Il Comune Tollo utilizza i cookies per rendere migliore la tua esperienza di utilizzo del sito. || Maggiori Informazioni || chiudi ||
PDF

Gemellaggio con il Comune di Pizzoferrato

Scritto da Angelo Radica

Pubblicato il

Il prossimo 17 Aprile stipuleremo un gemellaggio con il Comune di Pizzoferrato. 
Il programma prevede
- ore 9.30 partenza da Tollo per Pizzoferrato da Piazza della Liberazione
- ore 11.00 partecipazione alla Santa Messa nella Chiesa di San Domenico.
- ore 12.00 cerimonia solenne di Gemellaggio nella Sala Consigliare del Comune di Pizzoferrato.
- ore 13.00 pranzo.
- ore 15.00 visita del centro storico di Pizzoferrato.
- ore 17.00 per Tollo.
 

Caro collega Palmerino Fagnilli la delegazione del Comune di Tollo è pronta per il gemellaggio del prossimo 17 Aprile. Siamo in 20. Saranno presenti le associazioni Comitato Feste Tollesi e Rievocazione Storica Battaglia Turchi e Cristiani e altri 15 cittadini. ‪#‎Tollocresce‬

 

Alla Giunta del

Comune di Tollo

 

OGGETTO: Costituzione gemellaggi

 

            Cari colleghi,

"Un gemellaggio è l’unione di due comunità che, in tal modo, tentano di agire partendo da una prospettiva europea e con l’obiettivo di affrontare i loro problemi e di instaurare tra loro legami sempre più stretti di amicizia."

Questa è la definizione data diversi anni fa da Jean Bareth, uno dei fondatori del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa (CCRE) dopo la II guerra mondiale. In questo modo ha identificato i valori fondamentali che il gemellaggio rappresenta: l’amicizia, la cooperazione e la reciproca consapevolezza delle popolazioni dell’Europa. (Questo punto deve essere aggiornato, dato che oggi i gemellaggi possono avvenire tra più di due partner).

Il gemellaggio è l’espressione di un’unità e di un’identità europea costruita dalla gente comune ed è probabilmente la forma più visibile di cooperazione europea, con le migliaia di città e paesi che, all’ingresso nel loro territorio, dichiarano con orgoglio le comunità con le quali si sono uniti in gemellaggio.

Il gemellaggio è anche uno strumento sorprendentemente flessibile. Può essere realizzato tra piccoli comuni, paesi, e grandi città... Può incentrarsi su una grande varietà di temi e può coinvolgere una vasta gamma di attori di due o più comunità gemellate.

Un buon accordo di gemellaggio può recare molti benefici a una comunità e alla sua amministrazione comunale. L'unione tra persone provenienti da diverse parti dell’Europa offre l’opportunità di condividere i problemi, di scambiare opinioni e di capire i diversi punti di vista su qualsiasi questione per la quale vi sia un interesse o una preoccupazione comune.

Può consentire ai giovani di entrare in rapporti con le loro controparti di un altro paese e di acquisire fiducia in se stessi. Può aiutare tutti a capire meglio che cos'è e cosa significa l’Europa nel mondo di oggi e dove può portarci il futuro.

Vi sono molti esempi di buone pratiche nell'ambito del gemellaggio, che riguardano una grande varietà di temi: l'arte e la cultura, i giovani, la cittadinanza, lo sviluppo sostenibile, i servizi pubblici locali, lo sviluppo economico locale, l’inclusione sociale, la solidarietà...

Esso rappresenta un impegno a lungo termine tra i partner e non un accordo a breve termine.

Ugualmente importante è che il doppio impegno che richiede il gemellaggio sia rispettato sia dagli enti locali che dai cittadini. Questa doppia natura spesso richiede l'istituzione di un comitato di gemellaggio costituito da funzionari locali e cittadini.

         Per questi motivi vi propongo di avviare le procedure per la definizione di gemellaggi con altre comunità italiani e straniere approvando una apposita delibera di indirizzo.

 

Tollo,

                                                                                              Il Sindaco di Tollo

 

                                                                                                  Angelo Radica

comments powered by Disqus